ECOGRAFIE PEDIATRICHE

PRESTAZIONI

Ecografia delle anche, addome, articolare, cute e sottocute, epatica e delle vie biliari, ghiandola salivale, midollo, muscoli del collo, muscolo tendinea, pancreatica, pareti addominali, pelvica, regione ombelicale, reni, splenica, surreni, testicolare, tiroidea, transfontanellare, vescica

€ 70

Eco doppler epatico, testicoli, renale

€ 70

Please reload

La tecnica

L'ecografia è una tecnica di imaging che utilizzando suoni ad elevate frequenze (ultrasuoni) permette di creare immagini di organi interni.  L'esame può essere completato con lo studio dei vasi mediante il Doppler, una sorta di radar. Non utilizzando radiazioni ionizzanti è un esame largamente utilizzato in età pediatrica per valutare l'aspetto (morfologia e struttura) della regione in esame, ma non la sua funzione. Per alcuni esami potrebbe essere necessaria una preparazione.


Il Servizio dispone apparecchiature di ultima generazione che, per caratteristiche e dotazioni di sonde, sono particolarmente adatte per lo studio di tutti i distretti anatomici (dall'addome all'encefalo, del sistema muscolo-scheletrico e dei tessuti molli superficiali) nelle diverse fasce di età.

 

L’esame

L'esame si esegue in una stanza buia per facilitare la visualizzazione delle immagini sullo schermo dell'ecografo. Per effettuare l’esame è necessario utilizzare un gel (freddo!!!) per la trasmissione degli ultrasuoni che viene applicato sulla pelle o sulla sonda. La durata dell'esame è molto variabile (da pochi minuti a oltre mezz'ora) in base al tipo di indagine ed alla collaborazione del bambino.

Esistono dei limiti tecnici legati agli ultrasuoni (ad esempio presenza di molta aria nell'intestino, pareti addominali spesse, strutture ossee/calcifiche) che talvolta possono causare una incompleta esplorazione degli organi/regione d'esame.

Anche l'agitazione incontrollata del bambino (continui movimenti, pianto inconsolabile) può limitare la qualità dell'esame; per tale motivo la collaborazione dei genitori è particolarmente utile.

 

Ecografia epatica, pancreatica e vie biliari

Il bambino dovrebbe essere a digiuno completo per uno studio corretto delle vie biliari e della colecisti (che si svuota dopo i pasti) e per evitare che la distensione dello stomaco impedisca di valutare correttamente il fegato ed il pancreas. Il tempo di digiuno richiesto varia a seconda dell'età dei piccoli pazienti

 

Ecografia renale

Non è richiesta alcuna preparazione particolare, anche se per un esame più accurato l'indagine andrebbe eseguita a vescica piena. Permette lo studio dei reni, delle vie urinarie e (quando piena) della vescica.  Le indicazioni all'esame comprendono: diagnosi prenatale di malformazioni,  infezioni delle vie urinarie,  sangue nelle urine, ipertensione arteriosa,  calcolosi renale, familiarità per patologia renale (ad es. cisti renali). Viene richiesta anche in alcune sindromi che possono comprendere anomalie renali o delle vie urinarie.  

 

Ecografia pelvica

Per eseguire l'esame serve la vescica piena. Non è necessario il digiuno.

Nei bambini piccoli, che non hanno ancora il controllo della minzione, si dovrà procedere a tentativi cercando di mantenerli ben idratati dandogli il biberon. Indicata per lo studio degli organi pelvici, prevalentemente nelle femmine (utero ed ovaie), e per lo studio della vescica.  Le indicazioni all'esame comprendono: dolori pelvici, pubertà precoce, ricerca di eventuali masse patologiche.

 

Ecografia transfontanellare

L'esame viene eseguito attraverso la fontanella anteriore ancora pervia e consente uno studio dei tessuti cerebrali e dei ventricoli. Non è richiesta alcuna preparazione. Le indicazioni all'esame sono di solito: incremento eccessivo della circonferenza cranica, screening emorragico nei prematuri, infezioni pre e postnatali, anomalie congenite.

 

 

Tel     0863.36174

Cell. 3271120680

Palazzo Admiral

Via Tiburtina Valeria Km112,00

67050 Cappelle dei Marsi (AQ)

Uscita Autostradale Avezzano

P. IVA e CF 12586261005

 

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page