Cerca
  • Barbara Benelli

Curare è peggio che prevenire


Salute Amore Denaro, più o meno e nell’ordine, questo l’auspicio migliore per il nuovo anno.

E se sulla seconda e sulla terza posizione ci possono essere dei dubbi, non ce ne sono invece per la prima.

Ad inizio anno si è soliti tirare i bilanci dell'anno appena passato.

I numeri del 2016

I numeri parlano chiaro: nel 2016, solo in Italia, si sono registrati circa mille nuovi casi di cancro al giorno. Ciò significa che ogni anno circa 365 mila persone, 190 mila uomini e 176 mila donne, ricevono una diagnosi di tumore.

Eppure è accertato che quasi il 50% dei tumori può essere evitato mettendo in sicurezza la propria salute con scelte di vita sane e consapevoli. Purtroppo i numeri di chi rischia sono ancora alti, spiega Diego Serraino, responsabile della Struttura di Epidemiologia oncologica del Cro: «Recenti indagini hanno dimostrato che circa il 27% degli italiani si dichiara fumatore, che uno su 3 è sovrappeso e uno su 10 addirittura obeso; il 17% eccede nel consumo di bevande alcoliche e il 32% non svolge attività fisica. Quanto poi al consumo di frutta e verdura nelle dosi consigliate (5 porzioni al giorno), la regola è seguita da poco meno del 10%». A preoccupare gli specialisti dell’Istituto, «subito dopo il fumo», ci sono «le insane abitudini alimentari» con «un eccessivo consumo di cibi contenenti zuccheri semplici (dalle bibite gasate alla pasta o al pane raffinato), o di cibi ad alto contenuto di grassi animali (carni rosse e insaccati), e lo scarso uso di piatti a base di verdura». Le abitudini moderne «ci stanno allontanando dalla dieta mediterranea a base di olio di oliva, frutta, verdura, carni bianche, pesce e cibi non raffinati». Un altro nemico è «la bassa frequenza di attività fisica».

Ma in tutto ciò un dato positivo c'è: nel nostro Paese si guarisce di più, come testimoniano gli ultimi dati che ci vedono al vertice in Europa per la sopravvivenza a 5 anni, migliorata rispetto al quinquennio precedente sia per gli uomini (55%) sia per le donne (63%). Ma ancora c’è molto da fare.

Diagnosi e cure

Questo traguardo può essere segnato solo migliorando ulteriormente la diagnosi e la cura dei tumori e soprattuto la diagnosi precoce che solo la prevenzione può assicurare

Proprio per questo abbiamo pensato a questa ampia iniziativa di prevenzione per gennaio così da monitorare il proprio buono stato in salute ad un costo contenuto.

Visita cardiologica con ecg €60

Epiluminescenza (Mappatura dei nei) €60

Visita ginecologica con ecografia €60

Visita urologica con ecografia €60

Visita senologica con ecografia €60

Visita endocrinologica con ecografia €60

Visita gastroenterologica con ecografia €60

Ecografie €40

#prevenzioneoncologica

7 visualizzazioni

             Palazzo Admiral

Via Tiburtina Valeria Km112,00

67050 Scurcola Marsicana (AQ)

Uscita Autostradale Avezzano

 

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page