Cerca
  • Barbara Benelli

Sanità: il 40% degli italiani è in attesa


Lunghe liste d'attesa, sperimentate da quattro italiani su dieci e spesa privata in aumento: è questa l’ultima fotografia del Sistema Sanitario Nazionale presentata qualche giorno fa a Roma nel corso di un incontro organizzato da UniSalute.

Nel 2018 circa 20 milioni di persone, quasi il 40% degli adulti in Italia, è stata in lista di attesa per più di un mese, si legge nel rapporto. Le situazioni più critiche si sono avute per le visite specialistiche (60%) e gli accertamenti diagnostici (42,7%), con delle punte nelle attese che hanno superato anche i 120 giorni.

Lo studio mostra come l'incidenza della spesa sanitaria pubblica italiana sul Pil (pari a 6,6%) sia minore della media europea (7,4%) e nei prossimi anni sia destinata a diminuire e con un gap, rispetto agli altri paesi del Vecchio continente, destinato ad ampliarsi: Germania, Svezia e Paesi Bassi, ad esempio, spendono più di 4.000 euro l'anno per ogni cittadino, quasi il doppio di quanto spende l'Italia.

Ben il 91% della spesa privata (36 miliardi di euro) è stata sostenuta interamente di tasca propria dai cittadini (cd out of pocket), mentre solo per il rimanente 9% si è trattato di spesa intermediata da Fondi Sanitari Integrativi. Il dato conferma lo spostamento del finanziamento sempre più a carico dei cittadini e fa notare come la sottoscrizione di forme di sanità integrativa rimane sempre un fenomeno ancora limitato rispetto ad altri paesi europei quali Irlanda, Francia e Paesi Bassi dove la spesa intermediata raggiunge un'incidenza superiore al 40%.

Allo scopo di agevolare la prevenzione e ridurre le liste di attesa in favore delle categorie più svantaggiate per tutto il mese di febbraio da noi è possibile effettuare accertamenti diagnostici a tariffa agevolata. Per info e prenotazioni basta chiamare lo 0863.36174.


68 visualizzazioni

             Palazzo Admiral

Via Tiburtina Valeria Km112,00

67050 Scurcola Marsicana (AQ)

Uscita Autostradale Avezzano

 

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page